venerdì 29 giugno 2012

Il pannetto delle meraviglie



Da qualche tempo è entrato a far parte della mia beauty routine il pannetto in microfibra. Ne avevo letto meraviglie sul web, la dermatologa Riccarda Serri lo consigliava caldamente come metodo naturale ed efficacissimo per pulire a fondo la pelle da impurità e trucco. Così, sempre assetata di novità cosmetiche, e, in particolar modo, da questo metodo "rivoluzionario" di pulizia, ho ordinato online il pannetto Assiamedica. Dal primo utilizzo ho notato che la pelle era più ossigenata; anche dopo aver lavato il viso col sapone, il pannetto riusciva a tirar fuori ancora trucco e quant'altro. Dopo qualche giorno, entusiasta dell'effetto simil polish del suddetto, ne ho preso uno pure per mio marito (anche lui, quando lo usa, ne è soddisfatto).

La differenza con altri comuni pannetti in microfibra è data dal tipo di tessuto: questo è composto da polimeri capaci di attrarre le impurità come se fossero calamite. Le fibre del pannetto puliscono in profondità i pori che, alla lunga, dovrebbero assottigliarsi (questo mi sembra un miraggio però). Alla sera o alla mattina, dopo aver lavato il viso col detergente, entra in scena il pannetto: inumidito di acqua e massaggiato su viso,collo e décolleté elimina i residui di trucco, le maschere di bellezza, le cellule cutanee morte, l' eccesso di sebo e le impurità  garantendo pulizia profonda della cute, luminosità e freschezza all’incarnato.
Sappiamo tutte quanto è importante la pulizia della pelle: credo che prima di impazzire dietro a questo o quel trucco bisogna occuparsi della tela da dipingere. Rigenerare la pelle e fare in modo che questa accolga meglio i trattamenti e il make up stesso, questo è il mio "nuovo" mantra (ma sono sempre alla ricerca infruttuosa di una beauty routine che mi soddisfi).
Io uso il pannetto di microfibra da più di un anno e, in effetti, la pelle viene pulita in maniera efficace, bisogna, però, effettuare dei movimenti circolari delicati:  io ho la pelle molto sensibile e mi sono sensibilizzata la zona del contorno occhi O.O, adesso lo uso una volta al giorno ma dimentico spesso di passarlo (ehm...qualcuno mi distrae).
Dai vari formati proposti il migliore, secondo me, è il rettangolare: questo consente di praticare dei massaggi su tutto il viso e sul collo con facilità. I formati piccoli e quadrati sono scomodi, scappano via dalle mani e non hanno la stessa praticità di quelli più grandi.
Dopo l'uso il viso appare arrossato, lucido ma non unto, (l'effetto polish di cui sopra) e levigato. I trattamenti successivi scorrono con più facilità e si assorbono meglio. Al tatto e alla vista la pelle è più liscia e compatta, sensazione che con la normale pulizia fatta di detergente e tonico non si avverte.
Importanti test dermatologici hanno dichiarato il Panno Micropeeling un importante presidio meccanico per la normalizzazione della cute e strumento importante per l’ossigenazione e la microcircolazione sanguigna e linfatica...(dal sito Assiamedica).
Oltre al pannetto Assiamedica una menzione anche al pannetto tutto italiano di Longema, un'azienda bolognese che propone il Fisio Soft in microfibra a sezione radiale che trattiene nelle sue speciali fibre tutto ciò che ha asportato dalla cute, rilasciandolo solo al momento del risciacquo.
I pannetti sono lavabili con acqua tiepida e saponetta (il sapone di marsiglia è il più indicato) ma possono essere lavati anche in lavatrice a 60°, senza mai usare additivi come ammorbidente o candeggina. Dopo l’uso lasciare asciugare.
Le aziende produttrici assicurano che il pannetto, se usato correttamente, 1 o 2 volte al giorno, ha una durata media di 4 mesi (forse un po' meno, a dire la verità, dopo un mese di lavaggi diventa grigiastro e mi pare funga meno).
Il costo del pannetto di Longema è di 16, 60 euro, quello Assiamedica 25 euro, entrambi nel formato rettangolare. Non ho ancora capito perchè c'è questa notevole differenza di prezzo, appena possibile prenderò la mia lente da Sherlock Holmes e scoprirò ;). Io li trovo ottimi e non posso più fare a meno di utilizzarli, i punti neri sono meno evidenti e lo stato della pelle si mantiene più sano, è necessaria molta costanza (rara virtù) ma i risultati pagano.
Buona pulizia a tutti ;)

P.s I pannetti Assiamedica si acquistano online dal sito stesso, la spedizione è veloce e l'assistenza è encomiabile: mi è capitato più volte di scrivere loro per dubbi e quant'altro e mi hanno sempre risposto con solerzia e gentilezza (anche in pieno Agosto mentre ero al mare)! Complimenti al team Assiamedica!
Il pannetto Longema l'ho acquistato in parafarmacia, ma si puo' acquistare anche online.

.



3 commenti:

  1. Riporto quanto scritto via mail dalla Dott. Rosy Caricato di Assiamedica in merito alle differenze tra i pannetti Assiamedica e Longema:
    "...Ci tengo a sottolineare la netta differenza tra il panno Assiamedica e quello Longema che è fondamentale!!
    Il PANNO ASSIAMEDICA E' L'UNICO DERMATOLOGICAMENTE TESTATO SU BEN 100 PERSONE CON PELLE DA SENSIBILE A PATOLOGICA ( acne, dermatiti, rosacea, psoriasi) E NON IN VITRO. La differenza nel prezzo esiste perché in uno c'è la RICERCA DERMATOLOGICA e nell'altro no ! E la ricerca ha il suo importante costo."

    RispondiElimina
  2. Interessante questo panno...ne ho sentito parlare bene.Ora utilizzo quelli di Liz Earle:)

    RispondiElimina
  3. ciao beauty! Il pannetto è diventata una sana abitudine per me, quando sono costante nell'utilizzarlo vedo dei grandi miglioramenti sulla pelle! Con quelli di Liz Earle come ti trovi? sono in microfibra? Ciao alla prossima! ;)

    RispondiElimina