domenica 24 febbraio 2013

Rosy Glow Dior: salute a fior di pelle

"Perchè non compri quel blush rosa? E' un bel rosa...lo immagino su di te...staresti benissimo con quel rosa...",
" Sei andata poi a comprare quel bel blush?",
" Senti te lo regalo io quel blush rosa".
L'incipit di quest'articolo racconta di una sera di qualche tempo fa, io e consorte passeggiavamo e, per caso, solo per caso eh (!), siamo finiti sulla vetrina di una profumeria. Tra bottiglie di profumi e barattoli di creme, al centro di tutto...lui...il nuovo blush Dior, il Rosy Glow. Accanto facevano da cornice delle piccole rose...e lui...quel rosa così insolito, un po' da bambola...richiamava l'attenzione del mio sguardo; si vede che l'ha richiamata a tal punto da farmi rimbecillire perchè il tonfo sul vetro della mia testa me lo ricordo ancora. Ma...il vetro di quella vetrina era troppo pulito...non mi sono resa conto dove finivo io e dove iniziava lui...arghhhh! Vedere il mio naso appiccicato alla vetrina penso che avrà fatto ridere qualche passante, e non solo!!


Da quella sera mi è capitato spesso di incontrare il Rosy Glow in profumeria ma, non so per quale strano motivo, mi ero messa in testa, nonostante gli inviti accalorati di mio marito, che quel rosa non dovesse stare bene con i miei colori.
La botta che ho preso, pero', mi riportava sempre l'immagine di quel blush...di quelle roselline fresche, di quel rosa così nuovo e insolito. Fino a che, complice la voglia di primavera che ruggeva dentro me, ho trascorso quattro giorni davanti l'espositore Dior O.O. Il blush era sold out ma ormai io avevo deciso che dovevo comprarlo e tornavo fedele ogni giorno a chiedere se fosse arrivato il MIO blush rosa.
Il Rosy Glow è uscito nella collezione della scorsa primavera ma la maison francese, visto il successo che l'innovazione della formula aveva riscosso, ha deciso, per fortuna, di inserirlo nelle collezioni permanenti. E' un blush che promette il famoso effetto "bonne mine", che significa "bella cera", io parlerei più di effetto salute, di colore sano e per nulla artefatto come invece capita con altri tipi di blush...
Con il Rosy Glow le guance si vestono di rosa come dopo una corsa o una giornata all'aperto e trovo che sia un effetto delizioso e accattivante. La polvere di questo fard, secondo il brevetto Fresh Color Reveal, reagisce all'umidità di ogni pelle rivelando un rosa ultra naturale e personalizzato. Il colore, poi, una volta applicato, si diffonde sulla pelle senza lasciare striature o macchie...solo una meravigliosa luce rosa che persiste fino a che non ci si strucca. La texture fine della polvere e il suo irresistibile odore di rosa (ecco spiegate le roselline fresche nella vetrina) fanno si che l'applicazione del blush diventi un momento molto piacevole, perfetto connubio di sensorialità e tattilità. Io utilizzo il morbido pennellino in dotazione e mi trovo bene perchè riesco a prendere la giusta quantità di prodotto e a sfumarlo con precisione. Dopo aver prelevato un po' di polvere la applico nella parte alta degli zigomi con movimenti circolari e in pochi istanti il colore si intensifica per rivelare un rosa naturale ma molto particolare. Sono molto soddisfatta dell'acquisto...uno dei prodotti migliori di sempre, una new entry molto apprezzata...soprattutto dal marito che aveva capito "l'affare" molto tempo prima di me.
Il Rosy Glow di Dior costa 39,90 Euro.


L'immagine sopra a sinistra è con luce artificiale, a destra con luce naturale.
Bonne mine a tutte!

1 commento:

  1. eheh carina la scena che sbatti contro la vetrina del negozio :) da perfetta blogger di make up :)) ti capisco...cercherò di stare attenta quando lo trovo in esposizione :) troppo bello !!

    RispondiElimina