sabato 20 aprile 2013

La riforma dei minerali

 
Vi è mai capitato di fidelizzarvi tanto a un prodotto e proprio quando siete ormai convinte di non poterne fare più a meno qualcosa vi sveglia bruscamente?
L'articolo di oggi nasce proprio da una piccola grande delusione legata a un fondotinta che mi ha accompagnata per diversi anni: il mineral foundation di Nevecosmetics, una deliziosa azienda italiana dedicata al make up minerale, vegetariano e vegano.
Ho iniziato a usare il minerale perchè in passato non amavo particolarmente le texture liquide dei fondotinta. La mia pelle mista gradiva maggiormente le formulazioni in polvere libera, più leggere e, quindi, traspiranti. Oggi la scelta del fondotinta da usare è un po' cambiata: spesso indosso anche fondi liquidi perchè alcune zone del viso necessitano di più idratazione. A suo tempo cercavo un fondotinta che aiutasse la pelle a sporcarsi il meno possibile e che tenesse a bada l'oleosità della zona T, per tutti i giorni il minerale era perfetto (ma anche per le grandi occasioni).
Il vero minerale ha una formulazione green: priva di siliconi, petrolati, conservanti e talco; molto adatta alle pelli miste o problematiche perchè gli ingredienti  non soffocano la pelle e la proteggono pure dal sole (il Titanium Dioxide e lo Zinc Oxide fanno da schermo). Alla lunga la pelle del viso ne trova beneficio e le impurità sono meno frequenti perchè i pori non vengono ostruiti da nessun ingrediente comedogeno.
La coprenza dei fondotinta minerali non è altissima, se c'è la necessità di camuffare aree problematiche è bene farsi aiutare dal correttore. Cio' non esclude che, se applicato bene, anche il minerale garantisce una pelle omogenea e molto luminosa! Importante è azzeccare il colore giusto provando prima dei campioni in base alla propria carnagione (chiara, media e scura), testare il colore nella parte interna del polso dove la pelle è più simile a quella del viso e guardarsi alla luce del sole: l'effetto più naturale sarà quello più adatto a noi!
Io ho scelto il mineral make up su base quotidiana, trovo che sia perfetto per uno stile naturale e fresco e d'estate, soprattutto con il caldo umido, è uno dei pochi trucchi tollerati dalla pelle che, così, rimane libera di respirare!
Negli ultimi anni ho provato vari marchi come Lily lolo ed Elemental Beauty, ottime formule ma, soprattutto i secondi, sono poco affini al mio tipo di pelle, la granulometria delle polveri è troppo sottile e succede che insinuandosi nei pori li evidenzia inevitabilmente (orrore!).
Così, dopo varie prove, il mio fondotinta minerale preferito è rimasto per diversi anni quello di Nevecosmetics. Rispetto agli altri marchi citati il nevemakeup aveva una polvere che si sposava perfettamente con la mia pelle, non evidenziava i pori e la opacizzava lasciandola naturale.

Qualche settimana fa, dopo aver finito l'ennesima confezione, ho riacquistato un altro fondo Nevecosmetics. Mi era arrivata la newsletter che informava di un cambiamento: nuovi fondotinta high coverage per una coprenza ineccepibile. La novità mi entusiasmava, non sospettavo una tale rivoluzione. Nevecosmetics informa che la riforma è legata alla quantità di pigmento: una maggiore concentrazione per aumentare la coprenza del fondotinta e per rendere la pelle più omogenea. Il vecchio fondotinta mandato in pensione, invece, aveva una formulazione più trasparente che lasciava intravedere il tono della pelle sottostante e quindi le relative imperfezioni.
Il nuovo fondotinta, però, almeno su di me, non assolve al compito per cui è stato riformulato...!
La polvere è sottilissima e si insinua nei pori e, nonostante io esegua scrupolosamente le indicazioni che lo staff, gentilissimo, mi ha fornito non ottengo più una base naturale e piacevole. Ho provato ad applicarne poco per volta ma la polvere non si stende con facilità e forma degli accumuli antiestetici.
Se prima del fondo applico un velo di cipria Hd di Make up Forever o Hollywood di Nevecosmetics ottengo un effetto leggermente accettabile ma lontano da quello che ottenevo facilmente prima con la vecchia formula.
La pelle si lucida in fretta e, nonostante le ripetute prove, rifiuta totalmente questa nuova formula.

A sinistra il vecchio fondotinta, a destra il...rivoluzionario :(

Le nuove polveri hanno inci leggermente diversi, gli ingredienti sono uguali...solo invertiti, nella nuova formula è maggiore la quantità di pigmento.
Vecchio inci Truccominerale: Mica, Zinc Oxide, Iron Oxides, Titanium Dioxide.
Nuovo inci Nevecosmetics: Titanium Dioxide, Mica, Zinc Oxide, Iron Oxides.

La quantità delle jar è rimasta la stessa (8 gr), il prezzo inalterato (13,90 Euro), stessa la filosofia cruelty free, la qualità, infine, è attestata dal Made in Italy.
Non so spiegarmi cosa sia di preciso a dare fastidio alla mia pelle...fatto sta che il nuovo High Coverage non fa per me. Che peccato!

Chiudo con un brano che ha accompagnato momenti molto felici della mia vita, una delizia che rinfranca cuore e anima...
Dedicato a chi è in attesa...qualsiasi attesa.

2 commenti:

  1. Anche io ho un pò di fifficoltà con i fundotinta minerali. Sarà per la mia pelle con qualche imperfezione .....
    Nuova iscritta. Se ti va passa da me, ti aspetto!
    www.pinkfard.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela! Io sono molto dispiaciuta perché, soprattutto d'estate, utilizzavo con molta soddisfazione il minerale di nevemakeup (l'unico che trovavo perfetto per la mia pelle).
      Adesso?
      Sono rimasta a piedi :(
      Vengo a trovarti volentieri

      Elimina