mercoledì 15 maggio 2013

Chiacchierando con una makeupartist: il trucco d'estate

 
Passeggiando per le vie virtuali del web ho conosciuto una giovane e brillante erborista siciliana la quale, guidata dalla passione per il mondo della cosmesi, ha studiato per diventare visagista, make up artist e, per condividere tutto cio' che ha imparato, pure beauty blogger. Maria Carmela Trovato, questo il suo nome, ha un sito tutto suo, www.ilmiomakeup.it , che cura e gestisce con  professionalità e semplicità: all'interno pagine ricche di articoli e schede interessanti sulla cosmesi, consigli e video tutorial per realizzare, passo dopo passo, dei look ineccepibili!
 Visto che siamo in piena era digitale Maria Carmela ha scritto pure degli ebook molto interessanti, il primo dei quali lo si puo' scaricare gratuitamente dal suo sito: troverete consigli su alcuni argomenti base del make up, come la scelta del fondotinta, del correttore e tante altre chicche sul mondo della bellezza.
La nostra amica è una professionista molto precisa e chiara, e, in un canale divulgativo come il web, sono doti necessarie che, purtroppo, non si trovano facilmente! A renderla ancora più deliziosa un bellissimo sorriso che arricchisce di molto i suoi beauty tips.
Ho pensato che fosse carino intervistarla e chiedere a lei, esperta in materia, alcuni consigli in vista dell'estate.



Maria Carmela raccontaci il make up più adatto per le giornate estive. Iniziamo dalla pelle: quali sono i tuoi suggerimenti per fare in modo che accolga al meglio il trucco?

-In estate, con il caldo, la pelle tende sempre a produrre più sebo del normale. E’ sempre bene quindi esfoliare regolarmente il viso (una volta a settimana va benissimo) e non utilizzare creme troppo pesanti che potrebbero far sciogliere il make up.

 

Dopo aver preparato la tela su cui dipingere…illustraci il passo successivo…correttore e fondotinta: quali texture preferire con le canicole estive…spiegaci il perché delle tue preferenze.

-Se si ha una pelle secca, meglio passare dalle texture cremose a quelle liquide e più leggere. Se invece si ha di base una pelle mista o grassa io consiglio sempre di optare per formulazioni in polvere libera o compatta: le polveri, infatti, assorbono il sebo in eccesso e mantengono inalterato il trucco per ore.

Adesso scaldiamo l’incarnato…un velo di terra: anche qui quali texture consigli? e le tecniche migliori per valorizzare al meglio il nostro volto?

-La terra abbronzante è un must nel periodo estivo: io trovo meravigliose quelle luminose dai riflessi dorati, perché valorizzano moltissimo la pelle abbronzata. Vanno applicate con un pennello grande e morbido se si tratta di prodotti in polvere, altrimenti, con prodotti liquidi o cremosi si può tranquillamente procedere anche con le dita.

E’ il momento del blush: Cosa pensi dei prodotti duo in un uno (terra e blush insieme) che vanno molto negli ultimi tempi? E anche qui…quali texture preferire d’estate?

-Avere a disposizione terra e blush insieme è un’ottima soluzione: personalmente mi trovo meglio con i prodotti in polvere, anche se in estate mi piace utilizzare blush in crema o in gel, perché trovo diano un effetto molto più fresco e naturale.

 
Per le labbra? Quali astuzie ci sveli per mantenerle idratate a lungo? Cosa dobbiamo preferire col caldo…il gloss o il rossetto a lunga tenuta? E le tinte per labbra? Meglio accantonarle d’estate oppure utilizzarle alla sera?

-Il segreto per capire se ci stiamo prendendo realmente cura delle nostre labbra è guardare cosa contengono i prodotti che utilizziamo: da eliminare tutti i burro cacao, creme e balsami che contengono siliconi e paraffine e preferire prodotti naturali. Inoltre d’estate sono bocciati tutti i rossetti opachi e scuri: decisamente meglio un gloss con una matita sotto per farlo durare più a lungo! Tinta per labbra si, ma solo di sera!

Sulle passerelle abbiamo visto che gli occhi sono il punto focale del look…:come fare per assicurare occhi espressivi senza che ombretto, matita e mascara colino inesorabilmente?

-Per prima cosa assicurarsi di utilizzare buoni prodotti: in estate più che mai la loro tenuta viene messa alla prova! Ma se ancora il risultato non è quello che vogliamo, meglio affidarsi ad un primer che fissa il trucco ed evita che sbavi durante il giorno.

Bene…completiamo il look con la cipria…illustraci come utilizzarla, quale preferire a seconda del tipo di pelle, quali le formule che ci aiutano a luccicare meno.

-Ormai in commercio ci sono diverse tipologie di ciprie: chi ha la pelle grassa può scegliere quella ad effetto opaco, che però sconsiglio in estate perché fa troppo “effetto gesso”. Meglio una cipria classica, magari a base di amido di riso.

L’ultimo tocco di luce...:l’highligther è tanto di moda ma spesso si abusa di questo prezioso alleato e si rischia di peggiorare l’effetto lucido che la pelle normalmente e soprattutto d’estate produce…Cosa consiglia l’esperta?

-L’illuminante va evitato se si ha la pelle grassa, altrimenti si rischia di focalizzare ancor di più l’attenzione sulla pelle lucida. Consigliatissimo, invece, a chi ha la pelle normale e secca, per dare più luminosità al viso e togliere i segni della stanchezza.



Vi lascio con un video di Maria Carmela, un tutorial dedicato al colore dell'anno...il verde! ;)



Nessun commento:

Posta un commento