giovedì 9 maggio 2013

Nel giardino di Dior

 
Come di consueto, per l'estate 2013 tutte le case cosmetiche hanno concorso alla presentazione di nuove linee trucco. L'attenzione per il packaging è diventata un segno distintivo un po' in tutti i marchi: le confezioni lussuose, femminili e molto particolari deliziano gli occhi e contribuiscono a rendere il prodotto più invogliante. A questo, ovviamente, si aggiunge la qualità dei prodotti che è sempre più alta e l'attenzione, da parte delle case cosmetiche, a migliorare le formule e a rendere gli oggetti del make up dei piccoli scrigni di bellezza.
Quest'anno Pantone, la multinazionale americana, massima autorità mondiale in fatto di colori, ha decretato come colore dell'anno il verde smeraldo nelle sue infinite e lussureggianti sfumature. In tutte le collezioni l'ispirazione nasce dai giardini, dai fiori, dai boschi e dagli animali...uno fra tutti il pavone, perfetta icona di narcisismo, splendido e regale nelle sue piume verdi e blu.

Tra le motivazioni della scelta di Emerald green come colore dell'anno, Pantone ha spiegato che nessun colore come il verde simboleggia la rinascita, l'armonia, la speranza. E' una tonalità elegante e sta bene con tutti i colori e gli incarnati: è arrivato, dunque, il momento di osare con il colore!
Originario dell'India, il pavone ha infinite simbologie, un po' tutte lo eleggono a ruoli nobili: in tutto l'Oriente, a causa del dispiegarsi a forma rotonda delle piume della coda, era simbolo del cosmo o del sole. Nella tradizione cristiana il pavone rappresenta l'immortalità e la rinascita, in base alla credenza secondo la quale questo magnifico uccello si sveste delle sue piume in autunno per rivestirsene in primavera; simbolo di pace e prosperità in Cina, "uccello del paradiso" per alcune tradizioni iraniane.
Probabilmente, da qui, il direttore creativo di Dior, Tyen, ha tratto ispirazione per la sua magnifica Bird of Paradise, la collezione make up per l'estate 2013: uno splendido corollario di verdi e blu, di rosa e corallo, tonalità intense e vitaminiche, tropicali e marine che ci portano lontano lungo i continenti della Terra verso luoghi paradisiaci e incontaminati. (Christian Dior era un viaggiatore appassionato e dai suoi viaggi arricchiva la Maison di oggetti particolari, colorati, esotici). Dalla couture al look assistiamo, dunque, a un'esplosione di colori: in primo piano gli occhi contornati da effetti cromatici che richiamano l'eleganza e il piumaggio del pavone con le palette 5 Coulours nelle due varianti di verde e di blu; il viso è scolpito da tonalità neutre di terra e rinfrescato dal blush, nei colori estivi per antonomasia: il rosa e il corallo. Sulle labbra, le nuove lip jelly pen, matitoni al sapore di sorbetto che idratano le labbra lasciandole leggermente colorate.
Completano la collezione gli immancabili smalti Dior Vernis, i rossetti Dior Addict, una BB cream che prepara la pelle all'abbronzatura, la Diorskin Nude Tan per un'abbronzatura naturale, due ombretti mono in polvere che richiamano i colori delle palette a 5 cialde, un eyeliner waterproof verde acqua e due ombretti liquidi, oro e bronzo, i Coleur Eye Gloss, per palpebre luminosissime ed eleganti.
E io...cosa ho trovato in giardino? ;)

5 Couleurs in 434 Peacock: la palette ombretti a 5 colori nelle tonalità del verde...dal muschio, al prato, un colore panna e due colori iridati che ricordano le sfumature dell'acqua. Sono polveri morbide, molto pigmentate e consentono infinite possibilità di look: dal più semplice monocolore a quello più intenso. Il verde rinfresca e dona a tutte, la parola d'ordine, ripeto, è: osare, osare, osare!!


 

Per finire altri due gioielli di Bird of Paradise: la Diorskin Nude Tan, Paradise Duo nel colore Pink Glow con un piccolo kabuki incluso e il Jelly Lip Pen, il matitone gloss che idrata le labbra (da tenere in borsetta per rinfrescarle quando occorre):

Pink Glow: La terra è molto naturale, opaca e quasi impercettibile...dona quel tocco di aria salubre che non guasta mai! Il blush è una deliziosa variazione di rosa con micro pagliuzze dorate. L'effetto finale rimane molto naturale e sofisticato. Il mini kabuki è perfetto per applicare le polveri di terra e blush insieme, morbido e a setole fitte, dense. Sulla scatolina, a chiusura magnetica, il cannage Dior...splendido ed elegante.


 
Il colore del Jelly Lip Pen, Ilhabela 476, è tenue ma molto luminoso e dona alle labbra un tocco impercettibile di rosa. Perfetto con un look occhi più intenso.


Buona frescura verde a tutte! ;)


(l'immagine del pavone l'ho presa da www.discorsivo.it)
 



4 commenti:

  1. ...bellissima collezione...bellissimi acquisti!!!...anch'io non ho saputo resistere a qualche prodottino di questa collezione...la più bella secondo me!!!
    ...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lu! Si...è una collezione molto bella! Mette di buon umore...;) Bacio

      Elimina
  2. Concordo. Collezione stupenda. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela...ehhh complimenti al direttore creativo Dior e al suo entourage!

      Bacio :)

      Elimina